Lombardia. 8 marzo, Bordonali su dati Demoskopika: sì a castrazione chimica

March 8, 2016

"In occasione della Festa della donna si parla tanto e si agisce poco: i numeri drammatici sulle violenze sessuali in Italia impongono l'introduzione della castrazione chimica per pedofili e stupratori. Si tratta di una pratica gia' utilizzata in diversi Paesi civili, sia in Europa che nel resto del mondo ed e' ora che l'Italia si adegui". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, commentando i dati diffusi dall'Istituto Demoskopika in occasione della festa della donna.

 

"Dal 2010 al 2014 - spiega l'assessore Bordonali - si sono consumati in Italia 22.864 casi di violenza sessuale, circa 13 al giorno, con quasi 6.000 vittime minorenni. Il triste primato della regione con il più alto numero di episodi di violenza sessuale va alla Lombardia con 2.935 casi in cinque anni, pari al 17,5 per cento dell'intero dato italiano. Anche negli ultimi giorni abbiamo assistito ad atti di violenza inaudita sulle donne. Si tratta di un crimine odioso e insopportabile e chi lo commette deve essere messo nelle condizioni di non poterlo fare più. Sarebbe un modo - conclude l'assessore - per prevenire anche una pericolosa deriva culturale, riferita a una concezione della donna come essere da sottomettere. Introdurre norme serie e concrete in questo ambito significherebbe riaffermare con forza i nostri valori".

 

Please reload

#evidenza

Turismo. Coronavirus, 143 milioni di presenze in meno nel 2020

March 30, 2020

1/10
Please reload

#recenti
Please reload

#archivio
Please reload

Search By Tags