Terrorismo. Emilia Romagna, Lega Nord in Consiglio presenta risoluzione dopo studio Demoskopika

November 28, 2015

 

Il Presidente e la Giunta regionale si impegnino «a farsi portavoce presso il Governo per garantire l'accesso allo SDI ed al Database del Viminale da parte delle Polizie Locali dell'Emilia-Romagna e  affinché sia reso accessibile a costo zero anche ai corpi di polizia municipale l’accesso al servizio di visure online delle targhe messo a disposizione dal Pubblico Registro Automobilistico». è quanto contenuto in una risoluzione presentata lo scorso 24 novembre 2015 dal gruppo assembleare della Lega Nord del Consiglio regionale dell’Emilia Romagna. Una proposta – si legge nella risoluzione indirizzata al alla Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, Simonetta Saliera - considerato anche che «l'indice sul rischio di infiltrazioni terroristiche nel nostro paese, Italian Terrorism Infiltration Index 2015, ideato dall'Istituto Demoskopika, considera l'Emilia Romagna al terzo posto nella classifica delle regioni italiane a rischio terrorismo, con 4,27 punti su un massimo di 10 (rischio elevato)».

La risoluzione è stata firmata dal capogruppo Alan Fabbri e da tutti gli altri otto consiglieri della Lega Nord: Matteo Rancan, Stefano Bargi, Gabriele Delmonte, Andrea Liverani, Daniele Marchetti, Marco Pettazzoni, Massimiliano Pompignoli e Fabio Rainieri.

Please reload

#evidenza

Turismo. Coronavirus, 143 milioni di presenze in meno nel 2020

March 30, 2020

1/10
Please reload

#recenti
Please reload

#archivio
Please reload

Search By Tags