Terrorismo. Lombardia, Bordonali dopo studio Demoskopika: polizia locale deve accedere a database Viminale

November 19, 2015

La Regione Lombardia chiede ormai da due anni e mezzo al Governo di riconoscere alla polizia locale l'acceso allo Sdi, ossia il sistema di indagine e il database del Viminale. Si parla tanto di sinergie e di collaborazione collettiva per combattere il terrorismo e poi in Lombardia abbiamo 9.000 agenti di polizia locale che lavorano quotidianamente sul territorio ed eseguono centinaia di controlli stradali senza poter sapere se fermano un criminale o un potenziale terrorista.Lo ha ribadito l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali. Secondo l'Italian Terrorism Infiltration Index 2015, ideato dall'Istituto Demoskopika, la Lombardia risulta infatti essere la regione più esposta al rischio terrorismo.

Già nel 2013 abbiamo presentato al ministro dell'interno Alfano - ha continuato Bordonali - una bozza di protocollo che prevedeva l'accesso allo Sdi per le polizie locali, ma abbiamo ricevuto in cambio solo promesse e rinvii. Il documento ha già fatto tutto l'iter burocratico previsto e aspetta solo di essere firmato dal ministro. Colgo l'occasione per sollecitarlo. È ora di mettere in campo tutte le forze disponibili per prevenire qualsiasi problema.

Ora ci siamo mossi scrivendo una bozza di riforma nazionale della polizia locale - ha concluso Bordonali - che prevede la stessa soluzione. Stiamo raccogliendo i consensi delle altre Regioni per poter presentare in parlamento la proposta di legge. Sarebbe tutto molto più semplice se il Governo mettesse da parte la contrapposizione ideologica nei nostri confronti, nel nome della sicurezza dei cittadini e del presidio efficace del territorio. La Regione Lombardia è pronta già da tempo. Le polizie locali hanno conoscenze e strumenti che vanno sfruttati, penso all'unità falso documentale di Milano, per esempio, e alla luce di quanto sta accadendo, la questione non si può più rimandare.

 

Please reload

#evidenza

Terrorismo. Oltre 5 milioni rinunciano alla vacanza “fuori casa”

December 24, 2019

1/10
Please reload

#recenti
Please reload

#archivio
Please reload

Search By Tags