24 Mar 2016

Ammonta a 435 miliardi di euro la spesa per la difesa e per la sicurezza dei residenti nei 28 stati dell’Unione Europea, pari al 3,1 del Pil dell’area. Il Norvegia, Svizzera e Regno Unito risultano gli Stati ad investire di più nella sicurezza dei loro residenti. Anche il Belgio tra i paesi più attenti: oltre mille euro per cittadino. I​n Italia contrazione del 6% pari a 3,2 miliardi di euro.

 

15 Mar 2016

L'alta metà del cielo che non festeggia. Così la giornalista Giulia Bianconi ha titolato il suo articolo sul quotidiano Il Tempo dedicato all'universo femminle. Un attento reportage che offre un puntuale spaccato della donna: dall'osservazione dello stato attuale delle discriminazioni alla piaga delle violenze sessuali nel mondo e in Italia. La giornalista riprende anche i dati contenuti nella nota scientifica dell'stituto Demoskopika sull'andamento delle violenze sessuali nelle regioni italiane nell'utlimo quinquennio.

15 Mar 2016

Passa la linea dura degli italiani sui presunti autori delle violenze sessuali. Oltre un italiano su dieci si dimostra favorevole all’introduzione della pena della castrazione chimica. Un orientamento “condizionato” dalla preoccupante casistica delle violenze sessuali consumate in Italia negli ultimi anni: poco meno di 23 mila episodi, di cui uno su quattro con una vittima minorenne. E se Trentino, Emilia Romagna e Toscana svettano per i casi di violenze sessuali ogni 100 mila donne residenti, guadagnandosi il drammatico primato delle realtà regionali “più violentate” d’Italia, Lombardia e Lazio si confermano i territori dove avvengono, in valore assoluto, il mag...

13 Mar 2016

Femminicidi, sono 6 milioni i favorevoli alla castrazione. Così titolo un articolo della Gazzetta del Mezzogiorno che ha dato ampio spazio alla recente Nota scientifica dell'Istituto Demoskopika che ha analizzato l'andamento delle violenze sessuali nell'ultimo quinquennio e l'orientamento degli italiani su alcune interventi o azioni ritenuti "sensibili" per fronteggiare il drammatico fenomeno e i presunti autori dei reati.

Ben 23 mila casi consumati,  quasi 6 mila le vittime minorenni, poco più di 22 mila le persone denunciate e arrestate dalle forze di polizia. Tre le regioni “più violentate” d’Italia: Trentino, Emilia Romagna e Toscana. Tra gli interventi richie...

11 Mar 2016

L’Italian Terrorism Infiltration Index 2015 ideato dall’Istituto Demoskopika che ha tracciato una mappa delle regioni più a rischio potenziale di infiltrazione terroristica è stato ripreso in un puntuale articolo di Rossana Miranda su Formiche.net, progetto editoriale fondato nel 2004 dall'attuale consigliere di amministrazione della Rai, Paolo Messa (nella foto).

Tre gli indicatori utilizzati dai ricercatori di Demoskopika: le intercettazioni autorizzate, gli attentati avvenuti in territorio italiano e gli stranieri residenti in Italia provenienti dai primi cinque paesi considerati la top five del terrore dall’Institute for Economics and Peace (lep) nello st...

10 Mar 2016

Circa 23.000 aggressioni sessuali sulle donne, 6 mila vittime sono bambini adolescenti, 22 mila presunti autori sono stati arrestati e processati. Queste sono le statistiche sulla violenza contro le donne in Italia tra il 2010 e il 2014 in un rapporto dell'Istituto per la ricerca sociale Demoskopika presentato in occasione della Giornata internazionale della donna. Secondo questo rapporto, nel periodo dal 2010 al 2014, si sono verificati 22.864 violenze sessuali in Italia, pari a 15 casi al giorno, e il 68% delle vittime sono donne di nazionalità italiana.

Ulteriore dato allarmante: il 25% delle vittime sono minori. Demoskopika ha rilevato, inoltre, che il 61...

9 Mar 2016

«I dati diffusi dagli esperti di Demoskopika, e sono dati da stare male, dimostrano che per quanto riguarda il finanziamento per il bonus lavoro per il Mezzogiorno d’Italia nella Legge di Stabilità 2015 su 3mld e 500mln di euro il Sud ha speso solo il 31% per appena 364 mila nuovi rapporti di lavoro di cui 120mila in Campania, mentre il restante 69% l’ha speso il nord facendo 794mila assunzioni». A dichiaralo Domenica Marianna Lomazzo (nella foto), consigliera di parità della Provincia di Avellino nel corso di una tavola rotonda in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

Tra i presenti anche la presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosett...

9 Mar 2016

 

Passa la linea dura degli italiani sui presunti autori delle violenze sessuali. Oltre un italiano su dieci si dimostra favorevole all’introduzione della pena della castrazione chimica. In Calabria sarebbero oltre 170 mila i cittadini propensi. Un orientamento “condizionato” dalla preoccupante casistica delle violenze sessuali consumate in Italia negli ultimi anni: poco meno di 23 mila episodi, di cui uno su quattro con una vittima minorenne. E se Trentino, Emilia Romagna e Toscana svettano per i casi di violenze sessuali ogni 100 mila donne residenti, guadagnandosi il drammatico primato delle realtà regionali “più violentate” d’Italia, Lombardia e Lazio si confe...

8 Mar 2016

"In occasione della Festa della donna si parla tanto e si agisce poco: i numeri drammatici sulle violenze sessuali in Italia impongono l'introduzione della castrazione chimica per pedofili e stupratori. Si tratta di una pratica gia' utilizzata in diversi Paesi civili, sia in Europa che nel resto del mondo ed e' ora che l'Italia si adegui". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, commentando i dati diffusi dall'Istituto Demoskopika in occasione della festa della donna.

 

"Dal 2010 al 2014 - spiega l'assessore Bordonali - si sono consumati in Italia 22.864 casi di violenza sessuale, circa 13 al giorno, con...

8 Mar 2016

Passa la linea dura degli italiani sui presunti autori delle violenze sessuali. Oltre un italiano su dieci si dimostra favorevole all’introduzione della pena della castrazione chimica: oltre 6 milioni cittadini, in Calabria sarebbero circa 172 mila. Un orientamento “condizionato” dalla preoccupante casistica delle violenze sessuali consumate in Italia negli ultimi anni: poco meno di 23 mila episodi, di cui uno su quattro con una vittima minorenne. E se Trentino, Emilia Romagna e Toscana svettano per i casi di violenze sessuali ogni 100 mila donne residenti, guadagnandosi il drammatico primato delle realtà regionali “più violentate” d’Italia, Lombardia e Lazio si...

Please reload

#evidenza

Benessere giovanile. Roma Capitale sperimenta l'indice di Demoskopika

November 30, 2019

1/10
Please reload

#recenti
Please reload

#archivio
Please reload