Cerca

Immigrazione. Presidente Veneto riprende studio Demoskopika, "Basta buonismo ipocrita".

“Il buonismo ipocrita che ha ormai portato al collasso l’Italia e le Regioni – aggiunge il Governatore – sembra voltare le spalle a ogni evidenza. L’Istituto Demoskopika ci dice che in sei anni il giro d’affari dei trafficanti ha raggiunto i quattro miliardi di Euro, ai quali dobbiamo aggiungere gli altri quattro miliardi all’anno, destinati a crescere, che servono per tenere in piedi la cosiddetta accoglienza; lo stesso Viminale fa sapere che gli sbarchi sono aumentati del 48% arrivando a quota 50 mila da inizio anno. Sono numeri scandalosi, anche perché il lavoro delle Commissioni per il riconoscimento dello status conferma la tendenza per la quale due richiedenti asilo su tre non ne hanno

Rio a BGR Calabria. "Esiste un patto tra ndrangheta e trafficanti"

Gli sbarchi di oltre 650 mila migranti nelle coste italiane hanno generato un guadagno illecito pari a circa 4 miliardi di euro. A stimarlo uno studio di Demoskopika. Il Presidente Rio intervistato dalla giornalista Karen Sarlo a Buongiorno Regione Calabria. «La criminalità organizzata italiana, – commenta il presidente dell’Istituto Demoskopika, Raffaele Rio – ha concesso ai gruppi criminali trasnazionali, con in testa le organizzazioni cinesi, magrebine, nigeriane e albanesi, di poter gestire l’intera filiera del traffico degli esseri umani. In cambio del denaro per il trasferimento e i servizi annessi, spesso anticipato dal trafficante, i migranti sono totalmente asserviti alle organizzaz

Sbarchi. Giro d’affari da 4 miliardi per criminalità organizzata

È l’ammontare dei guadagni illeciti dei gruppi criminali internazionali generati da oltre 650 mila “viaggi della disperazione”, dal 2011 ad oggi, nelle aree maggiormente controllate dai principali sodalizi italiani. E, intanto, mafia, ‘ndrangheta, camorra e sacra corona unita concedono la gestione del traffico di esseri umani in cambio di collaborazione in altri business illeciti. Gli sbarchi di oltre 650 mila migranti nelle coste italiane hanno generato un guadagno illecito pari a circa 4 miliardi di euro con un incremento di oltre 300 punti percentuali nel triennio 2014-2016 rispetto al triennio precedente. È quanto emerge dalla Nota scientifica dell’Istituto Demoskopika “Sbarchi & Dispera

Amministratori locali. Cresce la voglia di trasparenza dei cittadini

I calabresi hanno le idee chiare sull’andamento, sul ruolo e sulle prospettive delle amministrazioni comunali. In cima all’agenda politica, in primo luogo, chiedono priorità per viabilità e infrastrutture, desiderano vedere più pulite le loro comunità, ritengono importanti il contrasto al disagio sociale e alla povertà, pongono un accento significativo sulle politiche per la sicurezza. Cresce, inoltre, l’attenzione per la trasparenza amministrativa “rivendicata” da oltre 165 mila calabresi. Una indicazione presente anche nell’identikit del Sindaco ideale, tracciato dai cittadini, che, secondo l’orientamento emerso, deve saper associare l’ascolto alla parola, favorire la partecipazione attrav

Trasparenza. Convenzione tra Anci Giovani Calabria e Demoskopika

La recente riforma della pubblica amministrazione – si legge nella nota Anci Giovani Calabria – Demoskopika – punta alla soddisfazione dei cittadini come elemento di valutazione dei risultati delle pubbliche amministrazioni invitando gli enti locali a rilevare costantemente il grado di soddisfazione degli utenti sulle attività e sui servizi erogati. Un direzione legislativa ed istituzionale attuabile attraverso la messa in campo di strumenti concreti di democrazia diretta e di maggiore trasparenza amministrativa. In quest’ottica il progetto TRASPARENTIA – si legge ancora nella nota – ha realizzato una preliminare indagine sul campo, rilevando l’opinione, l’orientamento e le aspettative di un