Cerca

Terrorismo. Bordonali dopo inchieste Corsera e Il Fatto Quotidiano: alto rischio in Lombardia certif

La Lombardia è la regione più a rischio attentati terrostici. Lo ha certificato una recente indagine di Demoskopika e gli allontanamenti di jihadisti dal territorio lombardo lo confermano. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, commentando le inchieste pubblicate dal ‘Corriere della Sera’ e ‘Il fatto quotidiano’ relative a nove immigrati pro-Isis residenti sul territorio lombardo ed espulsi in 17 mesi. Queste persone – ha aggiunto l’assessore – erano residenti a Brescia, Chiari (Bs), Cremona, Gallarate (Va), Merate (Lc) e Usmate (Mb) a dimostrazione di come tutto il territorio regionale sia coinvolto. Il rapporto con l’Islam è c

Tasse locali. Garante contribuente: dopo dati Demoskopika, lucani si indignino

Ciascun cittadino ha versato mediamente nelle casse degli oltre ottimila comuni italiani circa 611 euro per coprire le scadenze legate alle imposte e ai tributi locali. Un “dovere fiscale” che ha subìto una crescita del 3,8% rispetto al 2012 quando la pressione tributaria procapite era ferma a 589 euro. Sono i liguri i più vessati d’Italia con una pressione tributaria comunale procapite pari a 877 euro, immediatamente seguiti dai cittadini della Valle d’Aosta (814 euro), del Lazio (766 euro), della Toscana (729 euro) e dell’Emilia Romagna (718 euro). Sempre al di sopra del dato medio italiano si collocano i residenti in Piemonte e Umbria rispettivamente con 653 euro e 658 euro pro capite. Tr